Rete civica del Comune di Firenze
Indice A-Z
testata per stampa
facebook twitter trovafirenze testo piccolotesto mediotesto grandeStampa la pagina
Percorso Rete Civica » HOME» Promozione uso defibrillatori

Lo sport in sicurezza: promozione dell'uso del defibrillatore

 

In questi ultimi anni uno degli obiettivi principali dell'Amministrazione comunale è stato quello di promuovere la pratica dello sport in sicurezza. Tale argomento è stato più volte affrontato in seminari, incontri e corsi di formazione, organizzati dal Servizio Sport, sulla sicurezza degli impianti e sulla tutela sanitaria dello sportivo, in cui sono stati evidenziati, in particolare, gli aspetti legati alle pratiche di primo soccorso.
In merito a quest’ultimo aspetto e in relazione ad eventi traumatici che sempre più spesso accadono durante le manifestazioni sportive, riteniamo sia necessaria un'azione sinergica fra enti pubblici territoriali a vari livelli e istituzioni sportive, affinché tutte le società e le associazioni sportive possano essere dotate di strumenti adeguati e di risorse umane competenti e formate per far fronte a situazioni critiche e, purtroppo, talvolta letali.
Pensiamo che un contributo determinante ad affrontare una problematica di questo tipo possa essere rappresentato dalla presenza, in ogni impianto sportivo, di un moderno defibrillatore e di personale appositamente formato per il suo utilizzo.
Una scelta di civiltà e un  obbligo “morale”, a cui ora ne è subentrato un altro, quello normativo.
La Legge Regionale 9 ottobre 2015, n. 68 “Diffusione dei defibrillatori semiautomatici esterni nell’ambito della pratica fisica e sportiva”, che sostituisce la Legge Regionale n. 22/2013 e successive modifiche, infatti, prevede l’obbligo in tutti gli impianti di un defibrillatore e di personale formato per il suo utilizzo a partire dal 1 luglio 2016.
Il Servizio Sport ha realizzato un progetto che prevede alcune iniziative tese a facilitare e incentivare le società sportive all’acquisizione di questo importante strumento e alla formazione del personale.

Per questo sono stati stipulati protocolli d’intesa con:

  • quattordici aziende distributrici di defibrillatori 
  • un istituto bancario per il finanziamento dell’acquisto del defibrillatore
  • otto agenzie formative per la partecipazione ai corsi BLS-D 

i cui principali contenuti sono di seguito indicati.

Ogni società sportiva è comunque libera di scegliere se usufruire o meno delle agevolazioni previste nei tre protocolli.

Referenti Servizio Sport: Paolo Mangini  0557392624
                                  Patrizia Bellini  0557392630

 

Incentivi per l'acquisto del defibrillatore

L'Assessorato allo sport ha stipulato con 14 aziende un protocollo che permette alle società sportive di acquistare il defibrillatore ad un prezzo promozionale, comprensivo della sostituzione delle piastre ogni due anni per 2 volte o comunque della garanzia del loro perfetto funzionamento per un periodo di 6 anni. Questo servizio è fondamentale per il corretto funzionamento dello strumento.

L’elenco delle aziende con le quali è stato stipulato il protocollo è visibile nell’allegato aziende, nel quale, oltre al nome dell’azienda, è indicato il tipo di defibrillatore, il suo costo promozionale, con le garanzie sopra riportate, e il sito nel quale sono elencati i servizi compresi nella fornitura, o aggiuntivi, che ogni azienda propone e che consigliamo di verificare attentamente.

L’accordo prevede che, al momento dell'acquisto, per una corretta e necessaria informazione, l’azienda prepari un contratto che specifichi il tipo di defibrillatore e il relativo costo, i servizi compresi nella fornitura, il tipo e la durata della batteria, il tempo necessario per la sua sostituzione, il tempo necessario per la sostituzione del defibrillatore in caso di malfunzionamento e gli eventuali servizi aggiuntivi con costo a parte.

 

Finanziamento

La Banca Popolare di Vicenza si è resa disponibile a finanziare a interessi “zero” l’acquisto del defibrillatore presso una delle aziende che hanno aderito al progetto del Servizio Sport.

Ciascun finanziamento non potrà superare la somma di € 1.800

Il finanziamento è previsto sotto forma di mutuo chirografario con scadenza massima a 18 mesi; le modalità di restituzione della somma finanziata saranno concordate direttamente fra la banca e le società sportive destinatarie del finanziamento. La valutazione del merito creditizio resta di esclusiva pertinenza della banca.
La società sportiva dovrà presentare la fattura di acquisto alla banca e solo in quel momento sarà erogato il finanziamento, direttamente sul conto corrente dell’azienda venditrice. Alla società sportiva verrà così rilasciata un'attestazione di avvenuto pagamento.

L’elenco delle filiali in cui è possibile richiedere il finanziamento è visibile nell'allegato filiali.

Corsi di formazione BLS-D

Gli operatori (dirigenti, tecnici, accompagnatori, genitori) delle società sportive che intendono partecipare ai corsi di formazione BLS-D potranno farlo in una delle otto agenzie formative che hanno sottoscritto il protocollo, ad un costo procapite di:

  • € 40  per i corsi organizzati dalle Agenzie presso le proprie sedi (minimo sei partecipanti);
  • € 45 per i corsi svolti presso la sede della società sportiva. In questo caso il corso potrà essere attivato solo con un numero minimo di 12 partecipanti e nel caso in cui la società disponga di locali idonei. Per un numero di partecipanti superiore a 12 è comunque necessario raggiungere multipli di 6 (e quindi 18, 24..).

Per gli operatori sportivi che richiedono la partecipazione al corso di retraining il costo procapite è di:

  • € 25 per i corsi organizzati dalle Agenzie presso le proprie sedi (minimo sei partecipanti);
  • € 30 per i corsi svolti presso la sede della società sportiva, (minimo sei partecipanti e disponibilità di locali idonei).

Ogni società sportiva avrà diritto alla concessione (una tantum) di 3 gratuità personali per la partecipazione ai corsi (formazione o retraining) che potranno essere utilizzate durante tutta la durata di validità del protocollo.
Ogni gratuità potrà essere usufruita dai singoli destinatari solo in presenza di almeno altri 5 corsisti paganti (e di conseguenza potranno essere utilizzate due gratuità con altri 10 corsisti, tre con altri 15 corsisti).

Il Servizio Sport provvederà a confermare direttamente al richiedente la concessione della gratuità richiesta.

L’elenco delle agenzie, i loro referenti e la sede dei corsi sono indicati nell'allegato agenzie formative.

 


città di firenze
Comune di Firenze
Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria
50122 FIRENZE
P.IVA 01307110484
Privacy
Note Legali
Accessibilità
Licenza Creative Commons

Amministrazione Trasparente: I dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla direttiva comunitaria 2003/98/CE e dal d.lgs. 36/2006